Collegare un Sensore di Auto livellamento ad una Mother Board ANET

Questa è una mini guida su come installare il sensore di auto livellamento su una stampante 3D Anet A8.

Ci sono diversi tipi di sensori che potete applicare alla vostra ANET A8, quelli di cui noi ci occuperemo in quests mini guida sono:
quello “originale” della ANET di forma squadrata di colore azzurro solitamente marcato TRONXY, quelli di forma cilindrica di colore blu o ocra con diversi diametri che possono essere sia di tipo induttivo che capacitativo con sigle del tipo  LJ12A3-4-Z/BY o LJC18A3-H-Z/BX.

Per farsi un’idea più ampia delle tipologie di sensori vi suggerisco di guardare l’eccellente video di Thomas Sanladerer:
https://youtu.be/il9bNWn66BY

Questi sensori costano pochi €/$ fate attenzione a non farvi truffare.

La maggioranza di questi sensori funzionano in modo ottimale se alimentati con tensioni di corrente tra i 6V e i 36V, l’ideale è alimentarli con una tensione di corrente di 12V,  la stessa tensione che usiamo per alimentare la motherboard della ANET. Purtroppo l’alimentazione fornita sul pin centrale del connettore per l’end stop della anet fornisce solo 5V  e i circuiti logici non sono in grado di assorbire una tensione di corrente di 12V e brucerebbero.
Per ovviare a questo problema possiamo alimentare il nostro sensore con il 12V che recupereremo dal nostro alimentatore ma saremo obbligati a regolare la tensione di uscita del nostro sensore per abbassarla a 5V ( o ad un intervallo di tensione tra 3.3V-5V).
Per fare questo abbiamo diverse soluzioni: diodo zener, transistor, optoisolatore e chi più ne ha più ne metta. Ma noi qui esploreremo la soluzione più semplice e più economica: il partitore di tensione (attenzione a non confonderlo con un regolatore di tensione).

Con due semplice resistenze dai valori  correttamente stabiliti possiamo abbassare la tensione in uscita  del nostro sensore ai desiderati 5V.

lo schema di un partitore di tensione è questa:

E

Per le formule e calcoli vi rinvio alla pagina di wikipedia.

Quello cha a noi interessa è che ci servono 2 resistenze da 15K Ohm e 10K Ohm, moltre altre ‘accoppiate’ di resistenze sono possibili per portare la tensione da 12V a 5V e potete sempre calcolarle se volete adattare delle resistenze che avete già in casa.

e vanno collegati in questo modo:

Una volta collegato il tutto collegate il sensore ai 12 V e controllate l’uscita del segnale col un multimetro mentre il sensore si attiva, se il voltaggio non è tra i 3V e i 5V qualcosa non va.

FAQ

Perché non posso collegare il sensore a 5V?
Potete benissimo collegarlo ma la precisione non sarà delle migliore e correte il rischio che alcune volte il sensore non si attivi causando molti danni alla vostra stampante.

Voglio provare il sensore ANET originale anche a 5V almeno per controllare se non ci sono difetti. Perchè non funziona?
Probabilmente il connettore è collegato erroneamente,  controllate il colore dei fili, molto probabilmente dovete invertire il marrone con il blu: il segnale con l’alimentazione. Verificate il colore dei fili sullo schema sopra.

Per ogni aiuto scrivete sul gruppo FaceBook:
https://www.facebook.com/groups/608564376013968